LE FURIE: DESCRIZIONI E SIGILLI

LE FURIE
RAHOUART

E’ uno spirito poco evocato, il suo culto è celebrato soprattutto dai negromanti e dagli stregoni che amano le forze dell’Ade. Egli appare come un sacerdote dall’aspetto fiero e dai lunghi capelli bianchi. Dona intuizioni su come ottenere benefici materiali, ma quasi sempre in misura delle potenzialità personali. Insegna le religioni, protegge la salute e favorisce la manifestazione degli “spiriti familiari”. Colore: grigio scuro. Numero: 6

Mantra: RAHOUART – EXASSA’ – EMEPETERYOS – HASL

(sigillo non disponibile)

TISIPHON

La seconda Furia insegna l’occultismo e la comprensione dei vari linguaggi. Guida l’evocatore sul piano onirico, difendendolo dalle larve fluidiche. Le è caro l’acero, per tanto sarà bene sminuzzarne alcune foglie e mescolarle all’incenso rituale. Tisiphon appare come una donna stupenda, dai capelli neri e lunghi, dagli occhi indaco. Numero 12. Colore Grigio. Il Mantra va recitato a bassa voce.

Mantra: TISIPHON – BTIZIA – ARAMAQUE

(sigillo non disponibile)

STRAYGOR

Questo demone è il più occulto degli spiriti neri. La sua evocazione richiede al magista una perfetta padronanza di sé, poiché durante la manifestazione spesso si avvertono ombre e macchie in movimento che distolgono dall’opera i meno abili nel concentrarsi, vanificando così il lavoro magico. In effetti, Straygor si diverte, con questi trucchi raffinati, a mettere alla prova la capacità di comprenderlo. Lo si convoca per tutti i problemi che richiedono strategia e astuzia, doti che egli concederà volentieri. Il suo aspetto è quello di uomo molto bello, vestito di scuro. Numero: 8. Colore: viola

Mantra: STRAYGOR – ATLAX – GHEMYNASH

(sigillo non disponibile)

MEGERAH

Da non evocare se non per opere di distruzione pura. Essa ‘vampirizza’ sessualmente le vittime contro le quali viene scagliata, ma sovente provoca inquietudine anche nell’operatore: è opinione diffusa che Megerah sia collegata alla parte distruttiva di Astaroth. Può provocare visioni, incubi e turbe sessuali. Il suo aspetto è quello di un vampiro femmina dai lunghi capelli blu.

Mantra: MEGERAH – HAPTU’ IEL – NIFFE’ LEIM

FORAN

Foran è un essere androgino e stupendo. La sua sensualità travolge e ammalia anche l’evocatore più scaltro, tuttavia l’unica maniera per controllarlo è quella di “lavorare” con decisione, determinazione e fede nella riuscita dell’evocazione. Il magista che agiste così sarà letteralmente adorato da Foran, che infatti ama appassionatamente chi riesce a dominarla/o. Lo si evoca per chidergli di intercedere presso demoni più potenti, per stringere rapporti o per “legare” qualche persona. L’aspetto di Foran, che “si fa voler bene” da tutti, è quello di un essere di sesso indefinito, dalla capigliatura lunga bionda e liscia, vestito di nero e agghindato con numerosi monili che egli, insieme a profumi e cosmetici, adora. La sua vibrazione è particolare e molteplice. Dialogare con lui richiede l’impiego di candele bianche, e foglie e steli di verbena sminuzzati da aggiungere al tradizionale incenso da evocazione. Numero:7. Colore: bianco.

Mantra: FORAN – SENSUI – HUMAID

ALECTA

Demone Femmina, è considerata una delle Tre Furie. Il suo carattere è terribilmente distruttivo, sebbene possa donare bellezza e intelligenza. Aiuta chi la evoca a guadagnare denaro ma soltanto grazie al personale impegno e dunque mai per mezzo di vincite al gioco, azzardi vari, speculazioni e cose del genere. E’ fondamentale non adorarla come Lei vorrebbe: bisogna dimostrarsi decisi ma, con riguardo, verso questa creatura bellissima dai lunghi capelli color rame e dalle ali di Pipistrello. Colore Rosso. Numero 1.

Mantra: ALECTA – TYFLIS – KOUMERGNE’