AUTORI ITALIANI

FULVIO RENDHELL

Medium, spiritista e grande Mago

Fulvio Rendhell nasce in una famiglia molto vicina all’esoterismo, infatti sia la madre che le zie avevano facoltà medianiche molto sviluppate ed erano solite organizzare sedute spiritiche.
Già in tenera età Rendhell manifesta le sue doti medianiche, dimostrando fin da bambino il suo grande potere: dagli episodi di telecinesi alla reale comunicazione con l’aldilà, Fulvio non è mai stato nuovo al paranormale.
Accortasi del suo particolare pontenziale, una volta ragazzo la famiglia lo mandò (a Roma) a studiare da un Maestro non vedente per essere iniziato alla Magia.
Durante la sua gioventù le sue incredibili doti lo resero estremamente famoso in tutto il mondo, tanto che molti circoli e privati chiedevano la sua consulenza per poter organizzare con lui delle sedute spiritiche e Magia in generale.
Fulvio Rendhell fin da giovane è stato un prodigio, uno spiritista, medium (con manifestazioni fisiche incredibili) ma soprattutto uno dei più grandi Maghi che il mondo abbia conosciuto.

Il Navona 2000

Nel 1969 a Roma in Via Sora aprì il Circolo Spiritico Navona 2000, nato in origine come associazione culturale dedita al teatro, in quanto Rendhell ha sempre avuto una grande passione per l’arte teatrale; poco dopo il Circolo venne utilizzato (e reso noto) per l’organizzazione al suo interno di famosissime sedute spiritiche da lui dirette.
La scelta del nome Navona 2000 non è casuale, ovviamente: Navona perché si trovava nei pressi di Piazza Navona e 2000 non solo perché voleva “guardare al futuro”, ma anche perché in numerologia ha un grande valore per la medianità.
Il Navona 2000 fu operativo per moltissimi anni, ospitando personaggi noti come anche gente comune, aperto e frequentato ogni giorno da appassionati, curiosi ed intellettuali.
Tra i personaggi più famosi che hanno varcato la soglia del Circolo si ricorda il Presidente della Repubblica Italiana Leone, la Regina di Persia, attori come Paolo Villaggio, De Sica, registi e molti altri.
Ciò che succedeva all’interno del Circolo è vera e propria storia della Magia italiana: evocazioni, sedute spiritiche, cerimonie come matrimoni pagani e vari tipi di rituali magici. Rendhell ha sempre saputo evocare con maestria sia entità basse che entità altissime, con successo ed umiltà.
Un episodio noto a tutti gli appassionati e che sicuramente chi vi ha partecipato all’epoca ancora ricorderà, è la levitazione del tavolino rotondo che Rendhell usava per le sedute. I presenti testimoniano tutt’oggi il lungo tragitto che questo tavolino fece, uscendo dal locale e percorrendo qualche metro in strada.
Ma Rendhell era in grado di fare cose senzazionali! Come precedentemente detto, Fulvio è un medium capace (come pochissimi al mondo) di far materializzare interamente gli spiriti evocati: uno dei più famosi casi è senz’altro quello di Katy King e dell’attrice Anna Maria Pierangeli.
Proprio per queste sue straordinarie capacità, negli anni ’80 Rendhell accettò di sottoporsi alla macchina della verità (Video completo mandato in onda in diretta Tv: http://www.dailymotion.com/video/x18nr77?collectionXid=x2zb0u) sotto la supervisione di un Professore estero, poiché in ogni parte del mondo Fulvio ha fatto parlare di sé; riconosciuto come un autentico Mago e spiritista, i risultati della macchina della verità furono positivi: Fulvio Rendhell non ha mai mentito.

Nell’immagine Fulvio Rendhell durante una seduta spiritica materializza uno spirito

Opere e riviste

Per oltre vent’anni Fulvio Rendhell scrisse per “Il Giornale dei Misteri” occupandosi di una seguitissima rubrica chiamata “La magia svelata”.

 

Diresse anche la rivista Mysterium Exoterium (per 16 numeri), insieme alla figlia Alexandra, disegnando e pubblicando i famosissimi Tarocchi di Lilith, la Luna Nera.

 

Negli anni ’70 Fulvio Rendhell iniziò a scrivere i suoi ormai storici libri, molti dei quali oggi rarissimi.
Il primo in assoluto fu:
“Le Fatture a morte” ove raccolse parte delle sue esperienze volte ad eliminare gli effetti delle più nefaste maledizoni, fatture e malefici.

 

La sua seconda opera fu:
– “Lilith la sposa di Satana” (Mastrogiacomo Editore)

 

Fulvio Rendhell ed il Circolo Spiritico Navona 2000 di Sergio Conti (Mastrogiacomo Editore)

 

E poi quattro pubblicazioni per la Hermes:
– Magia Spiritica
– Magia del 2000
– Trattato di Alta Magia nera rossa e bianca
– Alta Magia pratica evocativa

 

 

 

 

Vennero pubblicati altri due libri, per Atmosfera Edizioni:
– Racconti di fantasmi, di Mattia Pagnini
– Fulvio Rendhell una vita nel mondo degli spiriti, di Evaldo Cavallaro

 

 

Fulvio Rendhell oggi

Attualmente, all’età di 86 anni, non vive più a Roma ma si è trasferito a Sutri ed è ancora operativo, offrendo i suoi servizi soprattutto nei casi più difficili e gravi.
Ancora oggi in tutto il mondo viene menzionato come uno dei più grandi ed importanti medium e senza dubbio uno dei più potenti maghi contemporanei italiani.

Nell’immagine, Fulvio Rendhell oggi, presso il suo studio

 

Ahsife Oscura