RITUALI VARI

RITUALE PER INDURRE LE VISIONI

Questo rituale di divinazione serve per sviluppare la latente chiaroveggenza, per ottenere visioni profetiche sia in fase di veglia che in fase di sonno.
Prima di iniziare abbiate cura di procurarvi tutti gli ingredienti necessari:

– Angelica secca
– Alloro secco
– Salvia (meglio utilizzare un mix di salvia comune e bianca) secca
– Semi di anice
– Artemisia absinthe secca
– Calea zacatechichi secca
– Alcuni carboncini da incenso
– Una candela

È opportuno svolgere questo rituale durante la notte.
Prima di coricarvi spargete qualche manciata di angelica ai quattro angoli della stanza.
Fatto ciò preparate un infuso di Calea zacatechichi e assenzio (attenzione, è molto amaro) utilizzando circa un paio di grammi per pianta.
Lasciate in infusione, in quanto dovrete berlo in seguito.
Bruciate su un carboncino alloro, semi di anice, Calea, assenzio, salvia e angelica in abbondanti quantità, fino a che la stanza non sarà piena di un fumo denso.
A questo punto concentratevi e rilassatevi, fissate la fiamma della candela e il fumo salire dagli incensi.
Concentratevi sul punto centrale della vostra fronte, dove risiede il centro della veggenza, rilassatevi e lasciate che le immagini fluiscano naturalmente nella vostra testa senza forzare il tutto.
Coricatevi e riposate per 4/5 ore, svegliatevi e bevete l’infuso preparato in precedenza.
Fumate una sigaretta preparata con tabacco da Drum, angelica e Calea nel mentre bevete il decotto.
Fumigate su un altro carbone Calea zacatechichi e assenzio e tornate a letto.
In questa seconda fase del sonno le visioni dovrebbero farsi più vivide e potrete sperimentare più facilmente sogni lucidi.
Ripetete questo rituale ogni volta che potete, in quanto le erbe avranno via via sempre un maggiore effetto sulla vostra psiche.

– di La Croix

 

Rito funebre Egizio

Sedetevi a terra. Accendere una candela e un bastoncino d’incenso. Se lo avete, posizionate l’immagine del defunto di fronte a voi sennò è sufficiente visualizzare il defunto nella vostra mente.
Versare il 1/2 bicchiere di vino rosso nella ciotola e scaldarlo leggermente sulla fiamma della candela. Ricordate tutti i bei momenti e ricordi che avete passato insieme. Visualizzate il defunto circondato da un bagliore bianco. Dire il seguente:

”Aken! Traghettatore dei morti, ti chiedo gentilmente di assicurare che il mio amico (inserire il nome completo), passi in modo sicuro nell’aldilà. Ti ringrazio. ”
”Osiride! Divinità del mondo sotterraneo, dei morti e della vita dopo la morte, ti chiedo gentilmente di assicurare che il mio amico, (nome), risieda in modo sicuro nel vostro regno, e rinasca in una forma felice. Ti ringrazio.”
” Anubis! Protettore e imbalsamatore dei morti, ti chiedo di garantire la protezione e la sicurezza del mio amico durante il suo Viaggio. Ti ringrazio.”

Ora, bere il vino e ancora una volta ricordare tutti i bei momenti avuti con il defunto e visualizzare il suo passaggio in tutta sicurezza.

 

RITUALE UTCHA
(Progresso, movimento, fortuna e soldi)

Consacrare l’area e dichiarare:

“E’ mia/nostra volontà portare progresso, fortuna e denaro verso me/noi stesso/i!”

Entrare in uno stato di trance e visualizzare la rimozione violenta del cuore e del cervello dal proprio corpo con uno strappo brusco e un’esplosione del cranio.
Offrire cibo come simbolo del proprio sacrificio. Visualizzate questo in onore di Thot ed Horus.
L’operatore inizia l’evocazione di HERU (visualizzare come testa di falco) e TEHUTI (come energia benigna che incarna verità ed intelletto).

Evocazione prima:

 

“Tep ra-a tu
Sah-a ses
Qeb-t-a sa
Pa qer au-t shash
Geb shash mer-t-a
Anpu ses men-t-a
Sakhmet tun ua
Nuk kher ba
An ha-t-a
An qeb-t-a
An sah-a
N ari-ab-a”

Evocazione seconda:

“Sper Tehuti ah Heru
Set Sebakau ah Heru-up-shet
Heru n at tuan n ha-t apen
Er mas pa utcha sep ah user-t
N Heru-up-shet
Tehuti n at tuan n utt apen
Er mas pa a ah hep-t
N Set Sebakau”

Infine mangiate anche voi l’offerta di cibo e chiudete il rituale con dei festeggiamenti.

 

RITO DI MARTE

 

Ogni partecipante dichiari:

“È mia volontà invocare il potere di Marte ed incanalarlo dentro di me per manifestare la potenza distruttiva di Marte!”

L’Operatore reciterà la seguente invocazione:

“RAFHAXET! AXBIM VAWEJ CHO DINTHOQAF! ZAMTHETUS HONUGIC CHO HEFLUBESQAD! FETH QEDRADER SEH RADOVAR CHO VAWAJEZA FOTCHPANG!”

A questo punto i partecipanti diranno:

“CHO RADOVAR! CHO RADOVAR! LOHIXOZ RAFHAXET! AEPALIZAGE!”

Quindi si dia inizio al suono dei tamburi e danze intorno al fuoco e ci si dipinga il volto con pittura rossa in segno di guerra.

 

Per allontanare la sfortuna ed attirare la prosperità possiamo fare un amuleto molto potente, con i seguenti ingredienti:

1 sacchetto di stoffa verde,
3 spicchi d’aglio pelati
3 stecche di cannella
3 chiodi di garofano
1 manciata di sale grosso
1 noce moscata intera;

Lo faremmo in Luna Crescente.
Una volta pronto, lo lascerai sotto la luce della luna per una notte e sotto la luce del sole per tutto il giorno. Potrai portarlo sempre con te e potrai farne un altro per lasciarlo sempre nel tuo lavoro o attività commerciale.

 

RITUALI CON GLI INCENSI

Se desiderate che la vostra relazione con una persona diventi più intima, ogni venerdì nelle prime ore della sera dopo aver fatto il bagno,bruciate uno dei seguenti incensi: balsamo della mecca, benzoino, bergamotto, cannella, cipresso, gardenia, legno di sandalo, mirra, olibano.

Per allontanare forze negative, spiriti maligni e spettri, prima pulite accuratamente tutto l’ambiente da purificare,accendete una candela bianca vicino a un’immagine sacra o a un oggetto rituale (o nel punto in cui sentite più presenza di energie negative). Poi brucia una miscela di olibano, mirra, legno di sandalo e loto,recitate una preghiera che attiri a voi le entità positive e chiedete loro di aiutarvi ad allontanare la negatività da quel luogo.

Per la salute: bruciate l’incenso ogni domenica fra le 12.00 e le 13.00, bruciate uno dei seguenti incensi: avocado, cannella, garofano, ciclamino, eucalipto, lavanda, mandorla, mela, rosa, ylang-ylang, zafferano. Per la guarigione: giorno migliore è il sabato (saturno) e la domenica (sole), scegliete tra questi incensi: garofano, gelsomino, sandalo, loto, magnolia, mimosa, mirra, pimento, storace, violetta, zafferano.

Per sviluppare i poteri dell’intuito o della psiche, questi tipi di incensi sono indicati per sedute del tipo chiaroveggenza, tarocchi, lettura delle carte, pendolino, spiritismo, sedute medianiche ecc:  acacia, benzoino, cannella, caprifoglio, cipresso, eliotropo, citronella, gelsomino, legno di sandalo, magnolia, mastice, mimosa, mirra, orchidea, vaniglia, violetta, zafferano.

Per attrarre e avere un potere di seduzione, bruciate incenso in un venerdì (venere) di luna crescente, fiori d’arancio, gardenia, gelsomino, mela, patchouli, rosa, tuberosa, ylang-ylang, zenzero, mentre l’incenso brucia formulate dei pensieri positivi e amorevoli e meditate sull’amore.

Per medicare e purificarsi, gli incensi che favoriscono la meditazione e la pace sono: acacia,g elsomino, loto, magnolia, mirra e legno di sandalo.

Per il successo, bruciare l’incenso vi aiuta a focalizzarvi ulteriormente ai vostri obbiettivi, la forza di volontà e fiducia in se stessi, bruciate questi incensi: aloe, benzoino, bergamotto, muschio di quercia, camomilla,cannella, caprifoglio, gelsomino, legno di sandalo, mandorla, muschio di quercia, ylang-ylang, zibetto.

Per consacrare,purificare e benedire oggetti e ambienti, chi si è trasferito in una nuova casa o benedire degli oggetti magici potrà usare i seguenti tipi di incenso: bacche di ginepro, balsamo della mecca, benzoino, cannella, cedro, cipresso, galbano, geranio, gelsomino, lavanda, limone, lotto, mirra, olibano, patchouli, pino, trifoglio, verbena, violetta.