Agares

Agares Descrizione Goetica

Agares comanda la zona orientale dell’Inferno ed è servito da 31 legioni di Demoni. Può far tornare indietro i fuggitivi e far star fermi coloro che corrono. Egli insegna tutti i linguaggi e gli idiomi correntemente. Può anche causare terremoti e insegnare le lingue, trovando piacere nell’insegnare espressioni immorali. Agares ha anche il potere di distruggere i dignitari, sia temporali che soprannaturali. L’esercito che protegge in battaglia e davvero fortunato, perche disperde i suoi nemici, e mette nuovo coraggio nei cuori dei codardi che fuggono per la superiorità numerica.
Evocalo quando vuoi far tornare chi fugge, oppure quando anelassi sperimentare il potere dell’immobilità. Agares ti donerà, inoltre, capacità ipnotiche. Le eccezionali doti di Agares si prestano a scopi che non rientrano esattamente nella sfera di ciò che per abitudine culturale si definisce onesto. È raffigurato come un vecchio uomo pallido che cavalca un coccodrillo, recante un falco in mano.

Interpretazione di Agares in Goetia

“Può far tornare indietro i fuggitivi e far star fermi coloro che corrono.”

Può apparire una caratteristica di poco conto ma dobbiamo sempre considerare l’epoca dei fatti. La criminalità di allora era molto più presente, pesante e pressante di quella di oggi, la vita valeva molto meno ed i propri beni materiali erano sudati con estrema fatica: riuscire a fare giustizia non era facile per chi veniva derubato o molestato. In senso più spirituale, la corsa può essere intesa come ascesa verso piani superiori: fermare coloro che corrono dunque, può riferirsi ad i Magisti rivali, affinché la loro potenza si arresti.

“Egli insegna tutti i linguaggi e gli idiomi correntemente.”

Da che mondo è mondo, i simboli ed i linguaggi criptati sono sempre stati usati dall’uomo ed in questo caso ci si riferisce proprio a simboli e linguaggi magici: alfabeti in codice e sigilli potevano essere usati da un Mago contro un altro oppure custodire antichi segreti. Anche qui il valore della difesa, del contro-attacco ma soprattutto della Conoscenza Occulta è preso largamente in considerazione.

“Può anche causare terremoti e insegnare le lingue, trovando piacere nell’insegnare espressioni immorali.”

Nuove lingue significano nuovi mezzi di comunicazione, sia terrestri che eterei ma anche intese come linguaggio del corpo quindi gestualità magiche. Con espressioni immorali infatti si deve pensare all’innovazione, a ciò che all’epoca poteva apparire come blasfemo o totalmente sconosciuto. Le innovazioni sono sempre apparse come immorali ed eretiche agli occhi di coloro che non potevano Vedere (basti pensare a Leonardo Da Vinci, Giordano Bruno e moltissimi altri). I terremoti invece sono legati all’Elemento Terra: la Terra è l’Elemento di tutta la natura, nei suoi tre regni minerale, vegetale ed animale, considerata da molte tradizioni il più sacro e divino tra gli elementi, in quanto simboleggia la materia primordiale. La Terra è al tempo stesso materna e nutriente, ed anche pratica, concreta, solida e potente. I principali elementi esoterici della Terra sono: la caverna, la valle, la montagna, la foresta, gli alberi ed i rami. La caverna consente l’accesso nelle viscere della terra ed è quindi un passaggio per l’oltremondo. In genere le caverne sono luoghi oscuri e talvolta pericolosi, dove la luce del Sole non giunge ed è quindi più a contatto con le potenze telluriche. La caverna è usata nei riti iniziatiti di passaggio, dall’oscurità alla luce, dall’ignoranza alla conoscenza.

“Ha anche il potere di distruggere i dignitari, sia temporali che soprannaturali.”

Anche qui si torna al discorso della rivalità. Il Magus è una persona ambiziosa che non accetta di essere comandato a bacchetta da nessuno. È una persona libera ed indipendente, per questo tale potere di Agares può essere interpretato come il distruggere le catene di qualsiasi cosa, persona o entità ci tenga prigionieri.

“L’esercito che protegge in battaglia è davvero fortunato, perché disperde i suoi nemici, e mette nuovo coraggio nei cuori dei codardi che fuggono per la superiorità numerica. Evocalo quando vuoi far tornare chi fugge, oppure quando anelassi sperimentare il potere dell’immobilità.”

L’immobilità rappresenta la vulnerabilità del proprio nemico: inerme sotto i propri colpi sferzanti.

“Egli ti donerà, inoltre, capacità ipnotiche.”

Ricordiamo come l’ipnosi possa essere considerata – tutt’ora – una potentissima arma da attuare verso i propri alleati o contro i propri nemici. Anche in tempi moderni l’ipnosi viene usata come arma alternativa in guerra. In senso più spirituale può essere intesa come l’abilità di ammaliare il prossimo inducendolo a compiere la propria volontà. Un vero e proprio rituale di dominio.

È raffigurato come un vecchio uomo pallido che cavalca un coccodrillo, recante un falco in mano.”

Il coccodrillo in ambito alchemico rappresenta il primigenio Mercurio ed il ruolo del fornello dell’alchimista che aveva la funzione di scomporre le parti solide del minerale da quelle volatili: un simbolo di separazione; il simbolismo del falco rimanda all’elevazione ma, soprattutto, alla vista formidabile e penetrante che, similmente a quella di un dio, vede pressoché ogni cosa ed è in grado di conoscere gli uomini scrutando dentro la loro anima.

Agares

Nome: Il Saggio d’Oriente
D/N: Diurno
Rango: Duca
Legioni: 31 Legioni di Demoni
Data: 25-29 Marzo
Pianeta: Venere
Colore: Verde
Elemento: Terra
Incenso: Sandalo
Metallo: Rame
Qliphot: A’arab Zaraq
Mantra: AGARES – TRAID – MAKUI

Agares Sigillo
TORNA ALLA LISTA DEMONI / NOMI DEMONI
136 views

Demoni Ars Goetia: Agares, Aim, Alloces, Amdusias, Amon, Amy, Andras, Andrealphus, Andromalius, Asmodeo, Astaroth, Bael, Balam, Barbatos, Bathin, Beleth, Belial, Berith, Bifrons, Botis, Buer, Bune, Caim, Cimieies, Crocell, Dantalian, Decarabia, Eligos, Focalor, Foras, Forneus, Furcas, Furfur, Gaap, Glasya-Labolas, Gremory, Gusion, Haagenti, Halphas, Haures, Ipos, Leraje, Malphas, Marax, Marbas, Marchosias, Murmur, Naberius, Oriax, Orobas, Ose, Paimon, Phenex, Purson, Raum, Ronove, Sabnock, Sallos, Samigina, Seere, Shax, Sitri, Stolas, Uval, Valefor, Vapula, Vassago, Vepar, Vine, Volac, Zagan, Zepar.