Andras 1

Andras

Andras: la sua arte è l’assassinio. Sa hai il senno d’ascoltare il consiglio di chi e già passato per il cammino che stai cominciando a percorrere, ricorda allora di guardarti da Andras, poiché il suo potere è terribile e immensamente distruttivo. L’Angelo Nero fomenta discordie e contese. Ancora ai nostri giorni, in occasione di alcuni grandi Sabbat, Andras è adorato come un Dio nella foresta di Weald, in Inghilterra.

Andras prova piacere nel sollevare discordie, pene e dissensi. Andras viene descritto come un Angelo con testa di Gufo o di Corvo che cavalca un fortissimo ed enorme Lupo nero. Inoltre, porta in mano una sciabola brillante ed affilatissima.

Interpretazione di Andras in Goetia

“La sua arte è l’assassinio”.

Per assassinio si possono intendere molte cose: dalla morte fisica mediante Magia Nera, la morte iniziatica, l’uccisione di una parte di sé che si vuole distruggere o plasmare.

“Fomenta discordie e contese e prova piacere nel sollevare discordie, pene e dissensi”.

Distribuire il seme del dubbio non necessariamente deve essere considerata un’azione negativa: l’incitamento ad andare controcorrente ed ad avere un atteggiamento che possa generare ribellione è da considerarsi un mezzo – seppur rude – per sviscerare verità nascoste.

Andras

Nome: L’Angelo Nero
D/N: Notturno
Rango: Marchese
Legioni: 30 Legioni di Demoni
Data: 30 gennaio – 3 febbraio
Pianeta: Luna
Colore: Viola
Elemento: Fuoco
Incenso: Gelsomino
Metallo: Argento
Qliphot: Gamaliel
Mantra: ANDRAS – SCHUTT – MADRAS

Andras 2
TORNA ALLA LISTA DEMONI / NOMI DEMONI