Botis 1

Botis Descrizione Goetica

Botis rivela ogni cosa passata o futura e riconcilia amici e nemici. Evoca questo Demone bicorne dal doppio attributo (Presidente e Conte) quando intendi apportare una grossa spinta di cambiamento in situazioni stagnanti o dare nuovi stimoli ad un rapporto sentimentale o sessuale che ha perso freschezza e fantasia. Viene raffigurato come un’orrida vipera, ma quando muta forma, si presenta sotto forma umana, con denti grandi e due corna. Porta una spada affilata e lucente in mano.

Interpretazione di Botis in Goetia

/ Descrizione Chiara /

Botis

Nome: Il Serpente che muta
D/N: Diurno
Rango: Presidente/Conte
Legioni: 60 Legioni di Spiriti
Data: 11-15 giugno
Pianeta: Mercurio
Colore: Arancione
Elemento: Acqua
Incenso: Storace
Metallo: Mercurio
Qliphot: Samael
Mantra: BOTIS – SAMAHEL – GORGOTIS
Altri nomi: Otis.

Botis 2
TORNA ALLA LISTA DEMONI / NOMI DEMONI

Demoni Ars Goetia: Agares, Aim, Alloces, Amdusias, Amon, Amy, Andras, Andrealphus, Andromalius, Asmodeo, Astaroth, Bael, Balam, Barbatos, Bathin, Beleth, Belial, Berith, Bifrons, Botis, Buer, Bune, Caim, Cimieies, Crocell, Dantalian, Decarabia, Eligos, Focalor, Foras, Forneus, Furcas, Furfur, Gaap, Glasya-Labolas, Gremory, Gusion, Haagenti, Halphas, Haures, Ipos, Leraje, Malphas, Marax, Marbas, Marchosias, Murmur, Naberius, Oriax, Orobas, Ose, Paimon, Phenex, Purson, Raum, Ronove, Sabnock, Sallos, Samigina, Seere, Shax, Sitri, Stolas, Uval, Valefor, Vapula, Vassago, Vepar, Vine, Volac, Zagan, Zepar.