Samigina Descrizione Goetica

Il Demone Samigina parla con voce roca, insegna tutte le scienze liberali e fornisce informazioni sulle anime di coloro che sono morti nel peccato e di coloro che annegarono nel mare, parlando in modo aspro e violento. Lui risponde a qualsiasi cosa gli venga chiesta e rimane con l’evocatore finché lui/lei non è soddisfatto/a. Samigina abita lo spazio più prossimo alla sfera degli umani, quella che i viaggiatori in astrale definiscono la Landa degli Incubi, un’area metapsichica il cui tessuto ideale si interseca e lambisce il nostro ambito sensoriale, permettendoci di intuire e talvolta focalizzare la genia che la popola.

Larve, Mostri della mente, Spiriti Permanenti (anche detti Spettri) si agitano fluttuando fra le aeree profondità della Landa degli Incubi. Samigina è raffigurato come un piccolo cavallo, o un asino, che cambia in forma umana sotto richiesta dell’evocatore.

 

Interpretazione di Samigina in Goetia

/ Descrizione chiara /

 

Samigina

Nome: Il Purificatore
D/N: Diurno
Rango: Marchese
Legioni: 30 Legioni di Inferiori
Data: 4-8 aprile
Pianeta: Luna
Colore: Viola
Elemento: Acqua
Incenso: Gelsomino
Metallo: Argento
Qliphot: Gamaliel
Mantra: ASS – CARTAGRA – DASS
Altri nomi: Gamigin, Gamygin, Gamigm.

Samigina 1
TORNA ALLA LISTA DEMONI / NOMI DEMONI

Demoni Ars Goetia: Agares, Aim, Alloces, Amdusias, Amon, Amy, Andras, Andrealphus, Andromalius, Asmodeo, Astaroth, Bael, Balam, Barbatos, Bathin, Beleth, Belial, Berith, Bifrons, Botis, Buer, Bune, Caim, Cimieies, Crocell, Dantalian, Decarabia, Eligos, Focalor, Foras, Forneus, Furcas, Furfur, Gaap, Glasya-Labolas, Gremory, Gusion, Haagenti, Halphas, Haures, Ipos, Leraje, Malphas, Marax, Marbas, Marchosias, Murmur, Naberius, Oriax, Orobas, Ose, Paimon, Phenex, Purson, Raum, Ronove, Sabnock, Sallos, Samigina, Seere, Shax, Sitri, Stolas, Uval, Valefor, Vapula, Vassago, Vepar, Vine, Volac, Zagan, Zepar.