Vassago Descrizione Goetica

Può essere persuaso a parlare ai maghi di eventi passati e futuri, può ritrovare cose nascoste o perdute, e ha una natura “buona”. Qualche volta viene anche chiamato Principe della Profezia. Le Streghe sono abituate a tenere concilio con Vassago per ottenere da Lui il dono della “seconda vista”. Evocalo per stimolare l’apertura dello Yoni mistico, il “Terzo Occhio”, e più nulla ti sarà sconosciuto.

La Salamandra Veggente conobbe gli uomini ancor prima che sorsero le mura di Assur e Ninive. Era uno dei Nephilim, ed in Oriente è considerato uno dei settantadue Signori del Djinn. Teneterai l’evocazione di Vassago, diversamente dagli altri demoni, solamente quando il cielo sarà sereno e nella seconda, quarta, sesta, ottava, decima, dodicesima o quattordicesima notte della Luca crescente.

Invoca sovente Vassago, non facendoti scoraggiare dai primi eventuali insuccessi, poichè i benefici apportati da questo Demone sono notevoli. È raffigurato come un uomo vecchio che cavalca un coccodrillo e che porta un astore sul suo polso destro.I suoi occhi sono scavati e vedono dentro altre dimensioni,ma lui è cieco in questa dimensione.

Interpretazione di Vassago in Goetia

“Può essere persuaso a parlare ai maghi di eventi passati e futuri, può ritrovare cose nascoste o perdute.”

Il passato ed il futuro sono le classiche, quanto scontate, rappresentazioni dell’Arte Divinatoria presente più o meno in tutte le culture religiose. Ritrovare cose perdute è una metafora che può estendersi di significato verso molte cose diverse: non solo perdite materiali ma anche sottili (perdita della fede, della speranza, di un amore perduto, di conoscenze perdute, ecc). I Demoni sono portatori di Antiche Conoscenze quindi è doveroso ricercare in loro questi valori celati tra le parole.

“Le Streghe sono abituate a tenere concilio con Vassago per ottenere da Lui il dono della seconda vista.”

Anche qui torniamo alle caratteristiche prettamente divinatorie di questo Demone, tanto infatti da indurre l’apertura del Terzo Occhio. Non a caso Vassago è soprannominato “Salamandra Veggente”; la Salamandra infatti è la creatura legata all’Elemento Fuoco. Il Fuoco è un Elemento dinamico, in quanto genera trasformazioni: in particolare il fuoco tende a purificare tutte le cose, elevandole ad un livello di perfezione maggiore. L’energia che scaturisce dal fuoco è il principio stesso della vita. Per questo motivo la morte è simbolicamente percepita come l’estinzione del fuoco, da qui i riti di conservazione del fuoco. Nel culto romano di Vesta le sacerdotesse, le vestali, dovevano vegliare incessantemente sul fuoco affinché non si spegnesse.

“È raffigurato come un uomo vecchio che cavalca un coccodrillo e che porta un astore sul suo polso destro.”

Simbologia dell’astore: fierezza indomita, purificazione, regalità, giustizia, rinvigorimento, autorità, comando. Simbolo solare, emblema di luce, rappresenta metaforicamente la forza del guerriero, il coraggio e l’agire per una giusta causa. Simbologia del coccodrillo: vedi sopra.

“I suoi occhi sono scavati e vedono dentro altre dimensioni, ma lui è cieco in questa dimensione.”

Questa particolarità degli occhi ci rimanda inevitabilmente alla Vista Superiore, alla Veggenza, alle Arti Divinatorie ed al Mondo Etereo, sottile, astrale.

 

Vassago

Nome: La Salamandra Veggente
D/N: Diurno
Rango: Principe
Legioni: 26 Legioni di Demoni
Data: 30 marzo – 3 aprile
Pianeta: Giove
Colore: Blu
Elemento: Acqua
Incenso: Cedro
Metallo: Stagno
Qliphot: Gha’asgsheblah
Mantra: Vassago – Iohet – Sorgott – Cosmogoii

Vassago 1
TORNA ALLA LISTA DEMONI / NOMI DEMONI

Demoni Ars Goetia: Agares, Aim, Alloces, Amdusias, Amon, Amy, Andras, Andrealphus, Andromalius, Asmodeo, Astaroth, Bael, Balam, Barbatos, Bathin, Beleth, Belial, Berith, Bifrons, Botis, Buer, Bune, Caim, Cimieies, Crocell, Dantalian, Decarabia, Eligos, Focalor, Foras, Forneus, Furcas, Furfur, Gaap, Glasya-Labolas, Gremory, Gusion, Haagenti, Halphas, Haures, Ipos, Leraje, Malphas, Marax, Marbas, Marchosias, Murmur, Naberius, Oriax, Orobas, Ose, Paimon, Phenex, Purson, Raum, Ronove, Sabnock, Sallos, Samigina, Seere, Shax, Sitri, Stolas, Uval, Valefor, Vapula, Vassago, Vepar, Vine, Volac, Zagan, Zepar.